BENEVENTO. SANNIO FESTIVAL, ECCO I PREMIATI

Successo di pubblico al San Vittorino per la tre giorni della voce e canzone napoletana, promossa e organizzata dal Conservatorio Statale di Musica "Nicola Sala"

Da sinistra: Umberto Del Prete; Antonio Capasso; Pina Truppa; Peppino di Capri, presidente della Giuria e Stefano Ceparano 
                                                                     
Ascolta Pina Truppa ūüĎá
                                                             
 
BENEVENTO - Nel segno della melodia, a dir poco soave, con riferimento a brani inediti della voce e della canzone napoletana. Cosi  si √®  concluso la Prima Edizione del Sannio Festival, promossa e organizzata dal Conservatorio Statale di Musica "Nicola Sala" il cui direttore √® Giosu√® Grassia. Successo di pubblico, dunque, al teatro San Vittorino di Benevento per la tre giorni ( 29/31 ottobre) promossa e organizzata al fine di promuovere ed incentivare il talento e la passione di giovani autori - compositori - interpreti con la possibilit√† di eseguirli accompagnati dall' orchestra stabile della canzone napoletana del Conservatorio di Musica "Nicola  Sala" e di essere ascoltati e valutati da musicisti e docenti di alto livello professionale e artistico. Non √® stato un caso, infatti, che della commissione giudicatrice ne hanno fatto parte i maestri Peppino Di Capri; Carlo Missaglia; Gianni Aterrano; Carlo Berton; Luigi Ottaiano (presidente); Pino Perris e Maurizio Pica. Pertanto non sono mancati i compiacimenti per il magnifico andamento della manifestazione da parte del presidente del Conservatorio stesso, Antonio Verga



 Ecco i premiati:
Primo classificato "Comme vene vene" di Claudio Pennino e Salvatore Esposito.
Al secondo posto Nannin√® di Cosimo e Emma Alterio. 
A Pina Truppa il terzo premio per la canzone, "L’ ammore √® na canzona" su testo di Stefano Ceparano e musica di Antonio Capasso.
Il direttore del Conservatorio, M° Giosu√® Grassia e la conduttrice Daria D'Aloia

Un evento, una festa in grande stile se pur la prima edizione, che ha intrattenuto il pubblico come nell' incanto. E con il non effimero contributo della conduttrice Daria D'Aloiaspecialmente all' apertura della manifestazione, con il concerto dedicato a Enrico Caruso per il centenario della sua morte e con la partecipazione dello storico Gaetano De Rosa; i tenori Salvatore De Crescenzo e Francesco Malapena e il pianista Alfredo Giordano Orsini. Per non parlare dell'iniziativa  musicale dedicata a Sergio Bruni per i 100 anni dalla sua nascita con la partecipazione dei suoi allievi Mimmo Angrisano e Antonio Siano.   
Da sinistra: Il musicista, Sossio Giordano; il paroliere Stefano Ceparano; M° Gianni Aterrano; M° Luigi Ottaiano, presidente della Commissione e il  professor Antonio Capasso

Altri ospiti:  Imma D’Inverno che ha cantato "Sta citt√†" di Mario Guida e Gaetano Campagnoli;  Enrica La Femina con  ’Na vota ancora" di La Femina e Peppe Rienzo; Annabella Pagano  con due canzoni di Salvatore Di Giacomo e Vincenzo Valente, "Tarantella scura" e ’O campanellaro". 

Hanno contribuito a mantenere elevato il livello della  manifestazione, la Fondazione Bideri-Gennarelli e la Fondazione Sergio Bruni; 
L’ antica arte della posteggia napoletana con Aurora Giglio e Vittorio Cataldi;
Il bel canto napoletano con Patrizia Di Martino e I want to sing Il canto, espressione dell'anima con Enrica Di Martino.












 

Print Friendly and PDF

Commenti

Stefano ha detto…
Grazie,Enzo, per questo tuo speciale contributo. Colgo l'occasione per ringraziare il presidente, il direttore e il presidente della commissione della prima edizione del Sannio Festival di Benevento. Si ringraziano i Maestri della giuria e tutti i collaboratori.
Stefano ha detto…
Grazie,caro Enzo, per il prezioso contributo. Si ringraziano tutti per l' impegno profuso